Cartotecnica

Un occhio sempre attento alle dinamiche di mercato non poteva lasciarsi sfuggire le opportunità derivanti dal settore cartotecnico che conferma, ogni anno, tassi di crescita significativi. Ecco perché nel 2004 la Rubbettino ha deciso di “entrare nella terza dimensione” con la professionalità e la qualità che da sempre hanno contraddistinto le produzioni nei tradizionali settori editoriale e della grafica commerciale. Oggi figura nelle riviste specializzate tra le più importanti aziende a cui rivolgersi per stampare la cosmesi, ma, è in grado di “vestire” con astucci in cartoncino teso o accoppiato, cavallotti ed etichette, i prodotti dei più disparati settori, da quello agro-alimentare a quello farmaceutico. Un flusso produttivo certificato garantisce, attraverso una rigida procedura di controllo e vari trattamenti (stampa in esacromia, plastificazioni, vernici lucide-opache, riserve, impressioni a caldo e rilievi), la qualità e la cura dei dettagli rendendo ogni confezione unica e capace di anticipare e valorizzare il suo contenuto. Tale flusso muove dalla prestampa con l’approvazione dei prototipi e l’ottimizzazione delle fustelle (fustelle realizzate da partner affidabili con standard di qualità in linea con i nostri) e dei montaggi, continua nel reparto stampa con una macchina dedicata, la KBA Rapida 105 a 6 colori + torre di verniciatura e sistemi di controllo elettronici, fino a completarsi nel reparto allestimento con la fustellatura, effettuata con una fustellatrice Bobst 70×100, e la piegatura-incollatura, anche questa eseguita con una linea Bobst.